Viale Leopardi, 64 - 44121 Ferrara (FE) • +39 0532 207390 /+39 0532 210133 • feps01000n@istruzione.it • feps01000n@pec.istruzione.it
Succursale: Via Azzo Novello, 2 (c/o Istituto "V.Monti") • +39 0532 212042

:title:

Priorità definite e Obiettivi di Processo individuati dal Rapporto di Autovalutazione (RAV) Nel Rapporto di Autovalutazione (RAV) sono stati individuati punti di forza e punti di debolezza delle attività e dell’organizzazione del Liceo “Roiti”. Sulla base di quanto emerso e condiviso è stato elaborato un Piano di Miglioramento che consiste in alcune Priorità strategiche e in Obiettivi di processo finalizzati al conseguimento di quanto fissato nelle Priorità. In sintesi:

 

 

Priorità

Traguardi

 

 

Risultati scolastici

1. Miglioramento dei risultati finali degli allievi in ambito

scientifico-matematico

Ridurre il numero degli studenti con debito formativo in matematica e

fisica

 

2. Potenziamento delle competenze in lingua straniera

Incremento del numero di studenti che sostengono gli esami di certificazione europea in lingua

straniera

 

Competenze chiave di cittadinanza

3. Potenziare progressivamente le

competenze chiave e di cittadinanza

Costruire un portfolio delle competenze chiave e di cittadinanza

4. Rafforzare la cultura

dell'inclusione

Incrementare la diffusione e la

condivisione delle pratiche inclusive

Motivazione della scelta delle priorità

Sulla base dei questionari somministrati ai docenti e dai relativi dati emerge l'esigenza di elaborare un percorso comune di valutazione delle competenze chiave e di cittadinanza. Il percorso si articolerà per fasi prevedendo nel breve termine l'elaborazione degli indicatori idonei.

Nonostante i buoni risultati generali degli studenti, si individuano margini di ulteriore miglioramento nei risultati conclusivi in ambito fisico-matematico e nei livelli di competenza nelle lingue straniere.

 

Obiettivi di processo

 

 

Curricolo, progettazione e valutazione

Arrivare progressivamente alla definizione di rubric condivisa per la

valutazione delle competenze chiave e di cittadinanza per il primo biennio.

Attivazione di un’attività di supporto allo studio (sportello didattico) di

matematica e fisica per l'intero anno scolastico, destinato al recupero tempestivo delle criticità

Attivazione di percorsi di approfondimento finalizzati a sostenere le prove

di certificazione linguistica europea

Inclusione e differenziazione

Condivisione delle procedure elaborate dal gruppo di lavoro

Valorizzazione delle esperienze pregresse e delle buone pratiche

Coinvolgimento attivo dei consigli di classe

Continuità e

orientamento

Elaborazione di modalità di realizzazione di processi in ingresso per

italiano e matematica (valutazione diagnostica)

Importanza degli obiettivi di processo ai fini del perseguimento delle priorità

Per la realizzazione degli obiettivi indicati si rendono necessarie iniziative mirate di formazione/informazione, utilizzando anche le procedure e i documenti elaborati dal gruppo di studio su DSA, BES e integrazione alunni stranieri costituitosi nello scorso a.s. Ci si potrà inoltre avvalere dell'educatore presente all'interno dell'istituto.

Sono previsti corsi di sportello didattico continuativo nel periodo e corsi finalizzati alla preparazione per il conseguimento delle certificazioni linguistiche europee.

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.