Viale Leopardi, 64 - 44121 Ferrara (FE) • +39 0532 207390 /+39 0532 210133 • feps01000n@istruzione.it • feps01000n@pec.istruzione.it
Succursale: Via Azzo Novello, 2 (c/o Istituto "V.Monti") • +39 0532 212042

:title:

Finalità

 

Nell’ambito dell’organico dell’autonomia e sulla base dei bisogni individuati dai docenti dell’Istituto, in sede di coordinamento disciplinare di Lettere e Storia e Filosofia, sono state evidenziate alcune tematiche afferenti alla programmazione didattica curriculare, riconducibili più specificatamente al settore giuridico – economico e pertanto, possibile oggetto di trattazione, in ore di lezione diretta e/o di codocenza, nelle rispettive classi di insegnamento.

 

Al momento, gli interventi riguarderanno per il primo biennio, solo le classi seconde.

 

Nelle classi prime, la docente di diritto ed economia effettuerà delle lezioni di alfabetizzazione giuridico – economica, per preparare gli alunni a successive attività che saranno eventualmente decise in accordo con i docenti curriculari, nel prosieguo dell’anno scolastico e comunque in preparazione alla classe seconda, nelle ore che si renderanno disponibili in accordo con i docenti di classe e l’ufficio di Vicepresidenza,

 

Nelle classi terze, quarte e quinte, invece, l’attività verrà svolta sulla base di quanto deciso nelle riunioni di dipartimento.

 

L’affiancamento di un docente di Diritto ed Economia al docente curriculare di Storia e Geografia, e di Storia e Filosofia del Liceo Scientifico, avrebbe, così, il fine di formare e informare gli studenti anche sul piano giuridico - economico, completandone la preparazione e offrendo loro uno spaccato della realtà contemporanea che favorisca e migliori il rapporto dello studente con le discipline curriculari affini al diritto per i contenuti affrontati.

 

L’insegnamento degli argomenti giuridici ed economici individuati, farà seguito all’inquadramento storico e geografico per favorirne la contestualizzazione. Inoltre, l’insegnamento della materia, attraverso l’attività di codocenza, potrà inserirsi nel progetto di più ampio respiro sulla “cittadinanza”, previsto dal PTOF di Istituto.

 

Obiettivi ( Classi Seconde ) Diritto

  •        Far conoscere l’organizzazione dello Stato Romano in età Repubblicana con particolare riferimento al ruolo dei “magistrati”, al senato e alle assemblee popolari
  •        Far conoscere lo sviluppo del processo criminale in età repubblicana e l’evoluzione del concetto di punizione da mezzo di espiazione sacrale a strumento per la tutela della convivenza pacifica e dell’integrità della compagine statale
  •        Attualizzazione del tema della giustizia con riferimento alle norme costituzionali, al ruolo del giudice e ai gradi digiudizio
  •        Far conoscere la costituzione italiana nella parte relativa ai diritti e ai doveri dei cittadini
  •        Far conoscere i lineamenti generali in materia di diritto del lavoro e il fenomeno del lavoro minorile
  •        Far conoscere l’Unione Europea a partire dai trattati istitutivi di Roma con particolare riferimento agli organi e alle loro funzioni
  •        Far conoscere il fenomeno migratorio comunitario ed extracomunitario e in particolare le forme di protezione dello straniero extracomunitario e la normativa in materia di clandestinità.

 

CONTENUTI

 

Classi Seconde

 

  •        La Magistratura in età Repubblicana
  •        Lo sviluppo del processo criminale in età repubblicana e attualizzazione della giustizia
  •        La Costituzione Italiana Parte I: principi fondamentali e diritti e doveri dei cittadini
  •        Lineamenti di diritto del lavoro e lavoro minorile
  •        Il percorso dell’Unione Europea: trattati istitutivi; Organi e funzioni. Le ragioni dell’Unione
  •        Il fenomeno migratorio comunitario ed extracomunitario diritti e tutele. La clandestinità

 

Obiettivi ( secondo biennio e monoennio finale) Diritto

  •        Far conoscere la distinzione tra forme di stato e forme di governo;
  •        Far conoscere la Costituzione Italiana nei suoi principi fondamentali e nell’ordinamento dello Stato;
  •        Far conoscere il ruolo delle organizzazioni Internazionali e in particolare dell’ONU
  •        Far conoscere l’Unione Europea a partire dai trattati istitutivi, formazione e funzione degli organi comunitari
  •        Far conoscere le norme che regolano il rapporto di lavoro, a partire dalla definizione di lavoro, tipologie, nascita del rapporto di lavoro, requisiti dei contraenti fino a giungere alle novità introdotte dal Jobs Act;
  •        Far conoscere i principali istituti in materia di previdenza e assistenza sociale.

 

 

 

Economia Politica

 

  •        I mercati: domanda e offerta; i tipi di mercato;
  •        Far conoscere le principali teorie del commercio internazionale;
  •        Il libero scambio e il protezionismo economico;
  •        Il mercato della moneta; L’inflazione
  •        La moneta unica europea e il trattato di Maastricht
  •        L’ambiente e lo sviluppo sostenibile

 

Contenuti

 

Classi Terze

 

  •        Lo Stato e i suoi elementi costitutivi: popolo, territorio e sovranità,
  •        Nozione di forma di Stato : rapporto sovranità – popolo ( Stato assoluto, di polizia, costituzionale o di diritto , totalitario e democratico, stato sociale)

 

Rapporto sovranità – territorio: Stato unitario, regionale e federale

 

  •        Il diritto del lavoro: nozione e fonti del diritto del lavoro; definizione di lavoro e tipologie; il rapporto di lavoro subordinato – costituzione, requisiti dei contraenti, il periodo di prova, sospensione del rapporto di lavoro e le cause di cessazione. I nuovi contratti di lavoro dalla riforma Biagi al Jobs Act.

 

Classi Quarte

 

  •        L’ordinamento giuridico italiano: dallo Statuto Albertino alla Costituzione Italiana – caratteri specifici e differenze
  •        La Costituzione Italiana parte prima: principi fondamentali, rapporti civili, etico – sociali, economici e politici
  •        LaCostituzione Italiana parte seconda: l’ordinamento della Repubblica - Parlamento, Governo, Presidente della Repubblica, Corte Costituzionale, Magistratura, Autonomie Locali
  •        Nozione di previdenza e di assistenza sociale e principali istituti.

 

Classi Quinte

 

  •        Referendum Costituzionale – definizione di referendum e tipologie previste dalla costituzione italiana; il quorum di validità dei referendum abrogativi;

 

Esame dei principali contenuti della riforma costituzionale pubblicata il 15 aprile 2016 sulla Gazzetta Ufficiale

 

  •        L’Italia e la comunità internazionale – la partecipazione all’ONU
  •        L’Unione Europea
  •        Seminario sulla Globalizzazione: la Finanziarizzazione del capitalismo

 

 

MODALITA' DI LAVORO

 

Le lezioni di Diritto ed Economia, articolate in percorsi ( moduli ) , secondo dinamiche interattive , al fine di garantire un adeguato livello di coinvolgimento delle classi , si svolgeranno con le modalità di: lezione frontale, scoperta guidata, problem solving e lezione di sistematizzazione, nel caso di più interventi su uno stesso tema.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.