Viale Leopardi, 64 - 44121 Ferrara (FE) • +39 0532 207390 /+39 0532 210133 • feps01000n@istruzione.it • feps01000n@pec.istruzione.it
Succursale: Via Azzo Novello, 2 (c/o Istituto "V.Monti") • +39 0532 212042

:title:

Alcuni percorsi curricolari del Liceo Scientifico “Roiti” presentano un elevato livello di innovazione soprattutto dal punto di vista metodologico, ponendo la progettualità al centro dell’attività didattica.

 

Progetto Scienze della conservazione e dell’Ambiente, che include numerose attività rivolte alle classi 1G, 2G, 3G e 5 D nell’ambito dello studio e della ricerca riguardo al patrimonio culturale del Territorio. Per quest’anno sono previste, ad esempio.

  •       Corso di Fotografia con esperto; 
  •       Corso di Elaborazione Immagini con esperto;
  •       Progetto “Carte scoperte”: si tratterà di una ricerca sul campo condotta sui documenti custoditi dall’Archivio di Stato di Ferrara.
  •       Progetto ANPI: attraverso l’indagine su documenti custoditi negli Archivi di Stato, gli studenti coinvolti cercheranno, guidati dagli insegnanti, di riscoprire e valorizzare pagine poco note della Lotta di Liberazione
  •       Progetto “I colori sotto la polvere – anno X”, in collaborazione con la Scuola di Archeologia dell’Università di Bologna. Stage di manutenzione ordinaria e monitoraggio dello stato di conservazione dei siti archeologici de “La Fenice” di Senigallia e di Suasa (AN). Partecipano la classe 2G e la classe 1F del corso di Ordinamento.
  •       Progetto “Apprendisti Ciceroni”: In collaborazione con il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano gli alunni della 5D, durante le Giornate FAI di primavera, guideranno la cittadinanza in veste di ciceroni nella visita del Palazzo Ducale di Ferrara.

  

Progetto Corso Sportivo: coinvolge le classi del Corso Sportivo, due corsi completi, in una serie di iniziative miranti ad approfondire in chiave interdisciplinare i temi che caratterizzano la particolare curvatura del corso di studi. Ogni anno di corso sviluppa una precisa tematica, con una scelta di contenuti all’interno delle varie discipline che caratterizzano il curricolo e su tale argomento di convergenza si imperniano anche le attività trattate nei vari moduli integrativi, di cui si elencano alcuni esempi:

  •       Studio delle varie forme di linguaggio con esperto di mimo
  •       Progetto “Punto di vista”, con operatori PROMECO, sull’approfondimento delle tematiche relative alla gestione delle dinamiche relazionali e psicologiche nei gruppi.
  •       Prevenzione dolori alla schiena con metodo “Back School”
  •       Progetto “Nessuno è fuori gioco” sul tema sport e integrazione
  •       Storia delle Olimpiadi Moderne
  •       Seminario sulla percezione e rappresentazione della Corporeità nei secoli
  •       Spettacolo teatrale collegato al seminario sulla Corporeità nei secoli
  •       Corso di Primo Soccorso in collaborazione con CRI
  •       Corso per assistenti giudici di gara di Atletica FIDAL
  •       Corso per Assistente Bagnante FIN
  •       Attività di alternanza “scuola/lavoro” per classi quarte e quinte
  •       Corso con esperto sulla costruzione dell’articolo di giornale per le classi quinte
  •       Progetto “La costruzione dell’identità nel ballo” lezioni di samba, capoeira e incontro con antropologa della danza
  •       Incontri con campioni o personaggi di rilievo del mondo dello sport
  •       Progetti di educazione alla salute (donazione di sangue, prevenzione danni causati dal fumo) in collaborazione con AVIS
  •       Viaggi e uscite a carattere sportivo-ambientale e culturale

 

Progetto Ordinamento: Nei corsi di Ordinamento che non presentano variazioni del curricolo in autonomia (A, B, F) a partire da quest’anno la programmazione didattica verterà su percorsi interdisciplinari entro i quali sarà articolata la progettazione dei Consigli di Classe.

  •     Classi Prime: “Il metodo di studio”
  •     Classi Seconde:“Identità/Differenza”
  •     Classi Terze:“Apparenza/Verità”
  •     Classi Quarte:“Ordine/Caos”
  •     Classi Quinte:“Tecnica/Natura”

Accanto ai percorsi interdisciplinari annuali saranno sviluppati nell’arco del quinquennio due ulteriori percorsi comuni sulle due idee-forza del Corso:

  •     “Orientamento”
  •     “Comunicazione”

 

► Progetto Scienze Applicate:

  •       le sette classi prime svolgeranno un percorso modulare interdisciplinare intitolato “La misura e l’orientamento”, che comprende, tra le altre cose, approfondimenti sulla cartografia geografica e topografica e un corso teorico-pratico di orienteering.
  •       Le sei seconde affronteranno il percorso interdisciplinare “L’Acqua: ambiente e territorio” che prevede lo studio delle Bonifiche ferraresi, l’analisi chimica e biologica delle acque locali e un corso teorico-pratico di navigazione a vela.
  •       Le cinque classi terze svilupperanno la programmazione attorno al percorso interdisciplinare “L’Uomo e la Natura”: sono previste visite a siti geologici e paleontologici, ai laboratori didattici organizzati dalla fabbrica Ducati e al museo delle cere anatomiche di Firenze.
  •       Lecinque classi quarte avranno modo nel corso dell’anno di approfondire il percorso interdisciplinare “L’uomo oltre i propri limiti” all’interno del quale sono previsti incontri con esperti sul volo a vela, la costruzione di un drone e visite ad aziende nel settore della Green Economy.
  •       Le cinque classi quinte si prepareranno all’esame di Stato con un percorso intitolato “Le nuove frontiere di scienza e conoscenza”, nel quale approfondiranno tematiche legate agli sviluppi più recenti del pensiero e della ricerca scientifica e tecnologica. Sono previste conferenze, la visita al centro di radioastronomia di Medicina e un viaggio di istruzione a Ginevra per visitare i laboratori del CERN e la sede dell’ONU.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.